Angélus è il capofila dello stile bordolese moderno: densità e potenza aromatica, senza per questo perdere alcunché in finezza e armonia. Per ottenere questo risultato, il castello pratica una viticoltura severa e coraggiosa, fatta di basse rese e vendemmie all’ultimo momento utile. 23, ettari: 50% merlot, 47% cabernet-franc, 3% cabernet-sauvignon.

Importato da: