Il 2021 porta ben 5 nuove aziende nel Catalogo di Cuzziol Grandivini. Una di queste è Cantina Toblino. Un’azienda che ha un qualcosa di differente; più di una cosa in realtà. Non si tratta solo di essere una cantina cooperativa in Trentino, area in cui questa modalità associativa e produttiva non è così comune rispetto alla qualità, come invece accade in Alto Adige. Oltre a questo Cantina Toblino nasce in una zona che non è la bassa atesina, ma l’area della Valle dei Laghi.

Cantina Toblino (nasce nel 1960) conta su 40 ha coltivati, in biologico, nella mensa vescovile, cui vanno aggiunte le uve che arrivano da circa 600 soci. Le uve coltivate sono costituite da un mix di vitigni tipici della zona, completati da varietà internazionali. A settembre nella gamma di etichette distribuite da Cuzziol Grandivini arriveranno un Pinot Nero e un Lagrein. Tra le varietà a bacca bianca prodotte da Cantina Toblino, già in distribuzione, incontriamo il Foll. Si tratta di un’etichetta che prende vita da uve Chardonnay, allevate su terreni  fluvioglaciali, composti anche da sabbia e ghiaia, successivamente vinificato in parte in acciaio, in parte in anfora con macerazione sulle bucce per un periodo di 7 mesi e in legno, dove svolge la malolattica.

 

 

 

Il Foll di Cantina Toblino è delicatamente profumato. Ricorda i fiori bianchi, la frutta a pasta bianca con qualche tocco di nocciola a completare il profilo olfattivo. In bocca è scorrevole e piacevole sempre su toni di agrumi, frutta a pasta bianca, erbe aromatiche e sale.